Ancilla - Hyaluronic Filler Serum

€ 65,00

acquista
disponibile subito
Siero riempitivo dalla texture leggera, ma corposa, va a dare sostegno meccanico allo strato superficiale della pelle rinforzandola. 
I derivati del Cashmere (cheratina) danno emollienza e setosità. L‘acido ialuronico ripristina i manti d’acqua e riequilibra i processi di idratazione dando anche supporto alle strutture elastiche della pelle. L’acqua termale apporta minerali. Aminoacidi come la taurina forniscono antiossidanti, l’hibiscus dà effetto liftante. 

USO : da applicare specificatamente nelle pieghe e nei punti di maggiore cedimento, anche nel contorno viso e collo. Va picchiettato all’inizio e poi “attivato” con leggeri circolini in direzione antigravità.

PROPRIETA' :

HIBISCUS ESCULENTUS: ricco di tannini e mucillaggini, ha proprietà antiossidanti e lenitive.

ARGININA: è un costituente del NMF (natural moisturing factor) quindi mantiene l’idratazione e regola il ph.

ESTRATTO DEL VINO: componente antiossidante del vino, ricca di polifenoli e Sali minerali, ha proprietà anti radicali liberi, quindi ottima azione preventiva sull’invecchiamento cutaneo.

VITIS VINIFERA FRUIT EXTRACT: è costituito da Flavonoidi ed Antocianoidi dalle proprietà angioprotettrice che si esplica attraverso una diminuzione della permeabilità del capillare e dell’aumento della sua resistenza. Potente antiossidante, ideale per pelle sensibili e con couperose.
Produttore La Ghidina Lugana
Quantità 30 ml
PAO 6 mesi

La Ghidina Lugana

Dossobuono di Villafranca - Verona

http://www.ancillalugana.it/
 Di madre in figlia, è un passaggio di testimone al femminile a segnare gli ultimi decenni di storia dell’Azienda Agricola La Ghidina, a Lugana di Sirmione.
Nel cuore della tradizione produttiva del vino lugana, l’azienda diviene “di famiglia” nella prima metà degli anni Settanta, con l’acquisto da parte di Ancilla.
Sarà lei a lasciarla alla propria figlia, Maria Teresa Rossi, che l’ha sempre gestita seguendo personalmente i vigneti e la produzione.
 
Nel 2003 “La Ghidina” e i suoi vitigni autoctoni passano in eredità alla generazione seguente. Luisella Benedetti si trova di fronte alla scelta di vendere l’azienda o cominciare a produrre lugana.
L’istinto e la passione per il vino prevalgono, comincia quindi una nuova storia e nuove evoluzioni per l’azienda.
 
Luisella decide di avvalersi della collaborazione di chi già conosce i vigneti e le uve della Lugana per dare forma al progetto “Ancilla”, in un lembo di territorio in cui una produzione e una vinificazione votata al naturale possano trovare una culla perfetta.